Centro sportivo... È la volta buona

Centro sportivo... È la volta buona

"... vicini e a sostegno delle Associazioni sportive"

Il Basket affitta spazi fuori comune, la Ginnastica fatica a trovare palestre per tutte le proprie attività, al sabato gli spogliatoi del campo Montalbano sono più affollati della metropolitana di Tokio, la Filarmonica per le prove “occupa” un’aula delle scuole elementari, mentre la Can&Gat, sempre per le prove, a volte “emigra”; perfino le signore di “insieme per la pace” chiedono al Comune un piccolo magazzino. Questa è solo una fotografia parziale della si-tuazione in cui operano le associazioni e i gruppi sportivi, ricreativi e culturali di Stabio.

Ma non è una fotografia negativa, significa che le nostre associazioni sono attive, coinvolgenti, propositive e piene di entusiasmo.

Le associazioni, i gruppi sportivi, ricreativi e culturali, sono una risorsa preziosa e imprescindibile per promuovere attività, favorire la collaborazione e l’integrazione.

La popolazione residente è passata da circa 3’600 abitanti nel 2000 ai circa 4’600 di oggi e di conseguenza sono cresciute le esigenze delle diverse Associazioni attive sul nostro territorio. 

La sfida per la politica è quella di mettere a disposizione degli spazi consoni e funzionali.

Come partito siamo vicini e continueremo a sostenere le Associazioni sportive, ricreative e culturali presenti sul nostro territorio.

Il nostro Gruppo è soddisfatto dell’impegno profuso dal Municipio in questo ambito; infatti so-no in atto due importanti progetti che miglioreranno l’offerta attuale: la ristrutturazione di “Casa Yvette” e la costruzione dei nuovi spogliatoi del campo da calcio “Montalbano”. Progetti ai quali il nostro Gruppo ha collaborato e collaborerà per portarli a termine.

Notizia di poco tempo fa: si è riusciti ad entrare in possesso dei sedimi (Via Pioppi) dove è prevista la realizzazione del centro sportivo, evitando interminabili procedure di esproprio. 

Visti gli ultimi importanti sviluppi, il nostro Gruppo continuerà nel suo impegno, affinché i nostri giovani, e perché no, anche i meno giovani, possano godere di questo ampio spazio verde del nostro Comune.