Più attenzione alla terza età

Più attenzione alla terza età

"... collaborare con gli altri per cercare di dare al Centro diurno una struttura confacente e ubicata in una posizione strategica."

Il tema dell’invecchiamento della popolazione merita sempre più attenzione. Si tratta di un argomento assai complesso, che tocca più aspetti, tra i quali la mobilità, l’indipendenza, l’autosufficienza, l’intergenerazionalità. Oggigiorno il nostro Comune vanta ben due strutture interamente dedicate agli anziani. Rappresenta un luogo di ritrovo la cosiddetta “Casina”, gestita da moltissimi anni e con gran successo dai volontari dell’associazione ATES (Associazione Terza Età Stabio), così come lo è il “Centro diurno” coordinato dall’amministrazione comunale. Tali strutture, complementari tra loro e ben funzionanti, sono molto apprezzate. Siamo dell’idea che i due centri citati costituiscano un valido punto di riferimento ed è per questo che il nostro Gruppo continuerà a impegnarsi affinché ci sia sempre la possibilità di offrire spazi adeguati nonché servizi utili alla fascia più anziana della nostra popolazione. L’aumento della durata della vita dev’esser sì visto come una sfida futura che impegnerà il nostro Comune, ma anche come un’opportunità. Per esempio offrendo strutture che permettano l’interazione tra le diverse generazioni.

Un obiettivo del nostro Gruppo sarà quindi quello di collaborare con gli altri per cercare di dare al Centro diurno una struttura confacente e ubicata in una posizione strategica, affinché si possa offrire il miglior servizio alla comunità.