CC del 10 ottobre 2016

Risoluzioni del Consiglio Comunale del 10 ottobre 2016

"Casa Yvette", Regolamento Comunale, Modifica al PR, Santa Margherita, ...

Riattazione "Casa Yvette": Intervento Chiara Castelletti:

"Il nostro Partito voterà a favore del credito richiesto per la riattazione di Casa Yvette. Va sottolineato che alfine di prendere conoscenza dello stato attuale dell’edificio, le Commissioni hanno effettuato anche un sopralluogo. Il nostro Partito è convinto che attraverso questa riattazione, si darà allo stabile in questione, una visibilità più consona. Infatti il deperimento di quest’ultima è importante, e tergiversare sarebbe davvero un peccato. Attraverso questo intervento, l’Esecutivo potrà e dovrà riorganizzare al meglio l’utilizzo degli spazi pubblici, visto che potrà usufruire di un altro edificio a disposizione dell’intera collettività. Questo nuovo stabile permetterà sicuramente di adempire alle esigenze future della popolazione. Infatti come viene descritto nel messaggio municipale, gli spazi scarseggiano e le esigenze aumentano sempre più.

Il nostro Partito ritiene corretto che lo stabile sia destinato a più attività. Come riportato nel Messaggio municipale e nel rapporto di maggioranza, tra le stesse figurano: luogo per riunioni di Associazioni, di Partiti, del Patriziato, Ufficio culturale con archivio, corsi di lingue o simili e via dicendo. Così facendo lo stabile potrà essere usato a più scopi, sia durante le ore diurne sia in quelle serali, portando quest’ultimo ad essere utilizzato nel modo più efficiente ed efficace possibile. 

Come si evince dal messaggio municipale, nel credito richiesto e analizzando le singole poste, si constata che l’edificio pur avendo le caratteristiche di uno stabile di decine di anni fa, al termine della ristrutturazione prevista rispetterà le condizioni di risparmio energetico di un edificio pubblico.

Fatte queste brevi considerazioni, e ricordando che il messaggio in discussione risiede sui tavoli del Legislativo da ormai due anni, riteniamo che anche nel rispetto della persona che ci ha lasciato tale eredità, sia doveroso ed opportuno votare favorevolmente il messaggio municipale, dando così inizio al progetto di riattazione proposto dall’Esecutivo."

Santa Margherita - ripristino allo stato prativo: Intervento del Capo Gruppo, Evaristo Reggi:

"Tutti noi quando apriamo il rubinetto di casa, diamo per scontato che l’acqua sgorghi sia pulita sia potabile. Questo “diamo per scontato” non è così scontato, come dimostra quanto successo ultimamente nel Locarnese. Per ottenere questo risultato di purezza nell’acqua, sono necessarie opere di protezione della falda. Il mappale in questione è ubicato in una di queste zone, per cui per il Comune ha una valenza importante, una valenza superiore a quello che potrebbe avere per un privato cittadino, per un privato imprenditore. Anche se esistono dei vincoli di costruzione in questo sedime, è importante per il Comune rendersene proprietario, e ripristinarlo allo stato prativo per proteggere la falda. Per questo motivo il nostro Gruppo voterà favorevolmente."

Mozione PLR strutture sportive - "Dog Park": intervento di Evaristo Reggi

"Nel corso del mese di marzo, il Partito Liberale Radicale ha presentato le due mozioni che ci accingiamo a votare. Questa (PLR Stabio Mozione strutture sportive 8.02.2016) e quella del “Dog Park” (PLR Mozione Dog Park 29.02.2016). Farò un intervento unico.

La Commissione Opere pubbliche all’unanimità invita a respingerle entrambe. Siamo sempre convinti che le problematiche sollevate nelle mozioni, siano attuali ed urgenti, ma, come diceva Giulio Andreotti, “..in politica non basta avere ragione, è necessario che te la diano anche gli altri..”. Siamo però soddisfatti che la Commissione Opere pubbliche abbia analizzato in dettaglio le mozioni presentate dal nostro Partito, soprattutto la mozione “Infrastrutture sportive”. Siamo contenti che la Commissione abbia fatto proprio una parte delle nostre suggestioni, ed inviti il Municipio a proporre un messaggio con relativo concorso di progettazione, per la realizzazione del futuro Centro sportivo. Siamo inoltre molto contenti che ci sia la volontà di procedere ad un ammodernamento urgente della struttura calcistica del Montalbano, visto che l’intero spazio non corrisponde più alle esigenze attuali. Riteniamo che la concordanza, la condivisione dei progetti, la ricerca di una soluzione costruttiva, sia più produttiva della contrapposizione. Per cui voteremo anche noi come suggerito dalla Commissione Opere pubbliche, auspicando che l’Esecutivo sia egualmente coeso nell’affrontare questi argomenti, e non sfrutti la bocciatura delle mozioni per accantonare questi progetti. Siamo comunque fiduciosi, visto che nella presa di posizione dell’Esecutivo del 14 settembre 2016, si ribadisce che verranno fatti passi necessari sia per il Centro Sportivo sia per la manutenzione straordinaria nel campo di calcio. 

In merito al “Dog Park”, a seguito del rapporto della Commissione Opere pubbliche e al preavviso del Municipio, siamo un pochino amareggiati che si ritenga che i tempi non siano ancora maturi. Diamo comunque fiducia all’Esecutivo, che si adoperi a monitorare costantemente la situazione, e si attivi nel trovare delle soluzioni percorribili a favore dei possessori di cani.

A seguito di queste riflessioni, voteremo come da rapporto Opere Pubbliche, visto che i principi sono stati tenuti in considerazione ed i punti principali sono stati fatti tesoro da parte dell’Esecutivo. 

Permettetemi una piccola divagazione: spesso con un pizzico di superiorità, ironizziamo sulle lentezze dell’Amministrazione di oltre confine e sui tempi di realizzazione delle opere pubbliche. Evitiamo che la progettazione del nuovo Centro sportivo abbia ritardi paragonabili alla Stabio-Arcisate."

 Risoluzioni del CC 20161010